Cosa fa uno Zapier Expert di preciso?

Zapier è una svolta per i business, ma c’è chi si chiede: “Perché rivolgersi ad un’agenzia Zapier Expert quando posso automatizzare da solo?”. Scoprilo qui

Questa è la domanda delle domande per qualsiasi agenzia di marketing: perché mi servite, se posso farlo da solo?

Ecco, in questo articolo andremo ad approfondire la questione sviscerando ogni singolo step necessario per automatizzare i processi con Zapier e perché farlo da solo non ti darà gli stessi risultati che potresti avere con il supporto di esperti. Un po’ come è possibile farti la pizza in casa: è buona e soddisfacente proprio come quella della tua pizzeria di fiducia?

Leggi perché uno Zapier Expert è fondamentale per ottimizzare davvero la tua pizz… I tuoi processi aziendali!

Ah, quasi dimenticavo: noi di Larin Group siamo i primi ed unici Zapier Expert in Italia!

La sfida di creare un sistema perfettamente automatizzato con Zapier

Le persone si rivolgono a Zapier perché vogliono automatizzare un processo noioso o un compito che fa perdere tempo. La maggior parte inizia con un semplice Zap – così si chiama flusso di lavoro automatizzato – per inviare informazioni da un’app all’altra. Se questo è un ottimo inizio, spesso i primi Zap che si creano gestiscono un singolo processo

In pratica, fa bene una cosa, ma lascia ancora del lavoro manuale in altre aree. 

La soluzione è un sistema di Zap che ti permette di automatizzare più processi e risparmiare ancora più tempo. Ognuno di essi svolge un lavoro specifico, ma nel suo insieme automatizza un intero processo. 

La sfida vera non è tanto creare uno Zap singolo, così come non è difficile comprare gli ingredienti per la tua pizza del venerdì sera: la roba complessa è unirli in maniera efficace, seguendo la “ricetta giusta” con una visione chiara sull’obiettivo da raggiungere. Questo sì che è sfidante!

Il supporto di uno Zapier Expert per la ricetta perfetta di marketing automation

Il tuo lavoro è diviso in più aree e potresti avere diversi team che eseguono diverse parti di un processo, come l’acquisizione di lead e la loro trasformazione in clienti. Dal sales al marketing, dalla contabilità all’assistenza clienti, in un’azienda le squadre di lavoro coinvolte sono veramente tante.

Ecco, in estrema sintesi, perché uno Zapier Expert fa la differenza: ti aiuta ad effettuare un vero e proprio cambio di mentalità. Invece di pensare a una serie di compiti, pensa all’intero processo e a come le singole fasi si relazionano tra loro evitando che le automazioni confliggano tra loro e rendendo estremamente fluido e asciutto un processo, scartando tutto quello che non serve e ti fa rallentare.

In pratica? Vediamo: connettiamo questi punti!

  • 1 – Coinvolge le aree interessate nei processi da automatizzare

La creazione di un sistema Zap è spesso un progetto cross-team perché ci può essere più di un team coinvolto in un particolare processo. Uno Zapier Expert, prima di tutto, si chiede: “Come possiamo determinare chi c’è dentro?”. 

In primis, un esperto di Zap parla con gli stakeholder dei vari team per capire di cosa hanno bisogno. C’è un punto critico che l’automazione può sbloccare? Questo richiederà un po’ di lavoro investigativo, ma la persona responsabile della costruzione del sistema Zap dovrà approfondire tutti i “chi, dove, quando e perché” per andare avanti. 

Parola d’ordine: dialogo!

  • 2 – Considera ciò che accade online e offline

Non ci avevi pensato, vero? Anche ciò che accade offline determina possibili inghippi nei processi di lavoro. Per questo, una volta che l’esperto Zapier ha una prima panoramica del processo che stai cercando di automatizzare, identifica anche le aree in cui qualcosa sta accadendo offline. 

Per esempio, potrebbe accadere che qualcuno debba approvare una decisione o fare qualcosa manualmente, come controllare una colonna in un foglio di calcolo

Zapier è in grado di risolvere alcune di queste interazioni offline. Se un processo prevede un possibile “momento di stallo”, il nostro esperto considera l’utilizzo di determinate app a discapito di altre. Ce ne sono + di 4000, ma con il suo know-how saprà trovare la soluzione migliore per condire la tua pizza…

Parola d’ordine: visione!

  • 3 – Mette nero su bianco i tuoi prossimi flussi di lavoro automatizzati

Ora i processi, sia online che offline, sono mappati: abbiamo un’immagine più chiara di ciò che funziona e ciò che può essere reso più snello e automatizzato. Finalmente è giunto il momento di pianificare. 

Dopo aver parlato con le parti interessate e aver delineato il flusso di lavoro che stiamo automatizzando, lo Zapier Expert tradurrà in app i collegamenti necessari per quel flusso di lavoro attraverso l’individuazione di trigger e azioni. Questi sono gli elementi costitutivi di uno Zap!

Ricorda che un esperto Zapier è un professionista nel campo dell’automazione e sa che, trattando di temi complessi, non può dare nulla per scontato: ti mostrerà una mappa di tutti i nuovi processi, di quali app verranno implementate e perché, un piano costi ed eventuali alternative se qualcosa non dovesse combaciare perfettamente con le tue necessità!

Inoltre, ti chiarirà e spiegherà l’obiettivo di ogni singolo Zap. A cosa serve? Cosa ottimizza? Quale sarà lo step successivo?

Parole d’ordine: semplificazione e chiarezza

  • 4 – Crea il tuo sistema di Zap, lo testa e lo monitora

Una volta ottenuto il tuo primo sistema Zap, sono sicuro che vorrai crearne altri. Sono i numeri a dircelo: le aziende che hanno scelto Zapier hanno risparmiato fino a 10 ore di tempo-lavoro nella prima settimana per ogni dipendente! 

Ma andiamo con calma, il lavoro del tuo Zapier Expert di fiducia, così come quello che serve per la tua pizza, richiede tempo e cura. L’esperto imposterà tutte le automazioni e i flussi seguendo lo schema proposto e calibrando man mano ogni singolo passaggio, ma non finisce qui il suo lavoro.

In primis sarà suo compito testare ancora e ancora che tutto funzioni perfettamente svolgendo prove e sottoponendo il sistema a crash test. Questa fase non è solo importante per darti il servizio ottimale che cerchi, ma soprattutto perché una volta a regime, il sistema non può e non deve fallire!

Puoi stare tranquillo: non solo questi sono i requisiti “base” per ottenere la certificazione Zapier Expert, ma sono parte integrante della nostra “deontologia” e del nostro metodo di lavoro: li applichiamo in ogni singolo progetto che abbiamo il piacere di portare al successo. 

Puoi dare un’occhiata a qualche recensione entusiastica di chi ha scelto di lavorare con noi per regalarsi un pacchetto di Zap ad alta performanza!

Parole d’ordine: supporto e metodo!

Se vuoi fare il salto di livello un esperto Zapier è ciò che ti serve

La panoramica che ti ho fornito è completa, ma diciamo che “la fa facile”: lavorare nel mondo della marketing automation significa avere una visione estremamente flessibile e pratica per offrire la soluzione migliore in ogni caso specifico. Il workflow che ti ho raccontato è infatti la forma più semplice e riassuntiva del lavoro che richiede l’automatizzare i processi aziendali con Zapier!

I risultati, però, arrivano, a prescindere dal tuo settore e dalle tue capacità, perché uno Zapier Expert è una risorsa che sa farti scalare “per definizione”. Per toglierti ogni ulteriore dubbio, in questa pagina puoi leggere tutti i dettagli del servizio e puoi prenotare una call gratuita per capire se faccia veramente al caso tuo.

Invece, se vuoi rimanere aggiornato sul mondo della marketing automation e in particolare su Zapier con articoli e casi studio interessanti come questo, ti invito ad iscriverti alla nostra newsletter, Connect The Dots

Cosa fa uno Zapier Expert di preciso?

Scarica la versione stampabile

Stanco di scorrere? Scarica una versione PDF per una più semplice lettura offline e condivisione con i colleghi.

Prendiamoci un caffè insieme

Potrebbe interessarti anche…

Scroll to Top

Hai un progetto? Parliamone insieme!