Perché mixare marketing e tecnologia nel tuo business

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp

Il futuro ci richiede fantasia e coraggio: la fusione fra marketing e tecnologia è la risposta per lanciare il tuo business oltre l’ostacolo

Qualunque appassionato di media avrà già sentito questa celebre citazione:

…proponiamo di considerare gli agenti sociali e le forme tecnologiche come due facce della stessa medaglia: quindi di esplorare le tecnologie digitali come come ibridi derivanti dalla combinazione di elementi tecnici, materiali, sociali ed economici

Ti dice niente?

Quando Jay David Bolter e Richard Grusin hanno pubblicato Remediation. Understanding new media nel 1999 la maggior parte delle persone (almeno in Italia) non aveva un pc né una connessione a Internet.

remediation marketing e tecnologia
Remediation. Understanding new media

Tuttavia questo testo quasi profetico, che ti consiglio di leggere, ha gettato le basi per lo studio dei cosiddetti “nuovi media” e ancora oggi viene utilizzato nelle università di tutto il mondo: perché?

Perché introduce un concetto rivoluzionario

In estrema sintesi: secondo i due professori del Georgia Institute of Technology non esistono media vecchi e nuovi, ma semplicemente i secondi ri-mediano i primi, li rimodellano.

Il frutto di questa rimediazione è un ibrido, un centauro o un minotauro formato da media diversi (cinema, televisione, radio, siti web, social network ecc…).

Ibridare marketing e tecnologia oggi per anticipare il domani

Quello dell’ibridazione è un tema fondamentale, oggi più che mai: ne siamo soggetti ogni giorno senza rendercene conto

Pensa al tuo PC, al tuo Mac o o al tuo smartphone in questo momento e guarda le finestre aperte sul browser

Cosa trovi?

  • Testo (questo articolo che stai leggendo)
  • Audio (la musica di sottofondo che hai messo su Spotify)
  • Grafica 
  • Animazioni

E chissà quante altre cose che non voglio sapere…

Qual è il punto?

Che i media appena citati non sono mai scomparsi del tutto nonostante siano più o meno recenti, ma hanno subito una quantità infinita di rimediazioni e trasformazioni

Il testo che stai leggendo è un mix formato dal medium SCRITTURA e una quantità incredibile di media, rimediati a loro volta in un altro: il tuo computer o il tuo smartphone.

Ecco perché dovresti cominciare a drizzare le antenne: la tendenza all’ibridazione ha coinvolto anche il mondo del marketing e lo sta cambiando profondamente

Vediamo un esempio.

Un esempio di ibridazione recente: il caso MAC e Snapchat

MAC è un brand nel settore del beauty che ha sviluppato un filtro per il try-on virtuale di cosmetici attraverso la fotocamera del proprio smartphone su SnapChat

mac snapchat realtà aumentata marketing e tecnologia

4 lenti, per un totale di 20 prodotti per le labbra e gli occhi: gli utenti possono provarli con semplicità, senza doversi recare nello shop di MAC e una volta effettuata la scelta con un tap vengono reindirizzati al sito web per l’acquisto

Fin qui, tutto fantastico (noi abbiamo creato un’app per Astra Make-Up che fa la stessa cosa). 

app astra make up
La nostra app per Astra Make Up, disponibile per iOS e Android

L’idea pazzesca che sta dietro alla tecnologia della realtà aumentata è quella di mixare il mondo reale e quello virtuale. Maggiore sarà l’impercettibilità della transizione da uno scenario all’altro più grande sarà il successo del brand che deciderà di adottarla.

Questa tecnologia negli ultimi anni è esplosa e ogni giorno viene migliorata. I filtri di Instagram o Tik Tok, come quelli di SnapChat e di altre applicazioni, sono una soluzione veramente efficace per aumentare le vendite perché riescono a fondere marketing e tecnologia in un unico strumento

La prova è qui, di fronte a tutti: gli utenti che hanno provato i cosmetici di MAC sulla propria pelle “virtuale” con i filtri di SnapChat sono quelli che hanno generato più conversioni

Si parla di numeri seri, non da poco: il tasso di conversione è 1.5 volte superiore rispetto agli utenti che hanno visitato il sito web!

Come mixare marketing e tecnologia per affrontare il futuro

Lasciamo da parte Bolter e Grusin: il fenomeno che i due professori hanno individuato è ormai una dinamica più che strutturata nel mondo del digital marketing

Questo settore evolve costantemente e rimanere al passo coi tempi non è facile: la digital transformation sta cambiando sia il nostro stile di vita che le strategie di marketing delle aziende.

Le nuove tecnologie si rincorrono, altre passano di moda e quindi evolvono (vengono ri-mediate) e l’intervento dell’intelligenza artificiale ha dato una grande accelerazione al fenomeno.

Per stare sul pezzo non basta più né il solo marketing, né la sola tecnologia.

Infatti:

  • se ti affidi solo a chi sa fare sviluppo non va bene, perché ti mancherà supporto nella fase di impostazione delle strategie di comunicazione per presentare al meglio i servizi offerti
  • se ti affidi solo a chi sa fare marketing non va altrettanto bene, perché non potrai sfruttare al meglio le tecnologie che, come abbiamo visto, trasformano i potenziali clienti in clienti soddisfatti grazie alla user experience 

La sfida che tutti i business di oggi devono affrontare è proprio questa: lasciare da parte il passato, il “si è sempre fatto così” e prendere al volo questo treno per il futuro, anticipando le esigenze dei clienti e i tempi. 

Dobbiamo metterci in testa che marketing e tecnologia possono, anzi devono dialogare, in qualsiasi azienda, di qualsiasi forma. 
La marketing automation è un esempio di come questi due mondi possano fondersi sfruttando le peculiarità dell’uno e dell’altro, ma ce ne sono tanti altri. Solo chi si adatta meglio al cambiamento riesce a sopravvivere: è il momento di far evolvere il tuo business, devi solo capire qual è il modo giusto per le tue esigenze!

Potrebbe interessarti anche…

Torna su

Hai un progetto? Parliamone insieme!