Larin

Siti web • Grafica • Comunicazione • Marketing

Al Digital Meet Larin racconta come pensando in grande si vince

20

ottobre

Al Digital Meet Larin racconta come pensando in grande si vince

210 speaker, 100 eventi e 60 location coinvolte…potevamo forse non esserci? Anche quest’anno, infatti, Larin partecipa al Digital Meet, il più grande evento sul digitale di tutto il Nord-Est. Grazie alle testimonianze di ospiti d’eccezione, parleremo di progetti ad alto tasso rivoluzionario e di buone idee cresciute con passione e digital know-how. 

Save the date: sabato 22 ottobre alle ore 10, presso l’Itis Negrelli di Feltre,  Larin assieme al Gruppo Giovani Industriali della Provincia di Belluno, parteciperà all’happening più digital del Nord-Est, il DIGITALmeet, con un evento dal titolo “Think big: racconti e rivoluzioni dal mondo del digital“.

Ma cos’è il DIGITALmeet?

Giunto alla sua quarta edizione, il DIGITALmeet è il più grande evento del Nordest sul tema del digitale, ed è dedicato principalmente all’alfabetizzazione digitale verso cittadini e imprese: dal 20 al 23 ottobre sono previsti più di 100 eventi in soli 4 giorni, con oltre 210 speaker e 60 associazioni coinvolte: un grande impegno per tutti noi per affermare una diversa cultura del web, della comunicazione e del digitale nei nostri territori promosso da Fondazione Comunica e Talent Garden Padova, in collaborazione con Talent Garden Pordenone.

“Think big: racconti e rivoluzioni dal mondo del digital”, il format di Larin per il DIGITALmeet 2016

L’obiettivo dell’evento organizzato da Larin assieme al Gruppo Giovani Industriali della Provincia di Belluno è quello di offrire ai ragazzi delle provocazioni sul tema del digitale, sia in termini tecnologici sia come occasioni di vita. Per questo sono stati individuati sei giovani relatori, tutti under 35, che grazie al digitale hanno trovato, in campi diversi, un’occasione di trasformare le loro passioni in lavori stimolanti.

Con loro si instaurerà un dialogo che toccherà i vari aspetti della rivoluzione digitale che stiamo vivendo: lavoro, sicurezza, privacy, tecnologia, ecc. I ragazzi potranno intervenire direttamente con il loro smartphone ponendo delle domande o esprimendo la loro opinione. 

 I 6 relatori che stanno facendo del “think big” uno stile di vita

Gaia Dall’Oglio – founder di Sgaialand 

Ilaria Rebecchi – Direttore di Sgaialand

Era il 2014 quando la vicentina Gaia Dall’Oglio decide di aprire il blog Sgaialand, per raccontare il territorio, le curiosità, le bellezze e le eccellenze del territorio Veneto in chiave brillante, ironica e positiva. A due anni dalla creazione del blog e grazie alla figura di Ilaria Rebecchi, da tempo impegnata nel campo della comunicazione e dell’informazione, Gaia è riuscita trasformare una passione in un progetto imprenditoriale che appassiona giorno dopo giorno migliaia di lettori.

Patrick Barattin – founder di Jobscool

Trasformare un’idea in un progetto scolastico e un progetto scolastico in un impresa. Cose che col digitale possono succedere, come dimostra la storia di Patrick Barattin, 19 anni, che ha trasformato una tesina della maturità in un progetto imprenditoriale.

Angelo Gennaccaro – Assessore ai giovani, allo sport e alla partecipazione del Comune di Bolzano

Angelo Gennaccaro, 33 anni, è diventato assessore della sua città costruendo un rapporto di dialogo con i più giovani attraverso il web e i social network. Ora siede nella “stanza dei bottoni” di una delle città più dinamiche d’Italia con la sfida, tra le altre, di aumentare la partecipazione alla vita pubblica dei suoi concittadini attraverso il web.

Silvia Tormen – Senior Account Manager at WGSN

Silvia Tormen, 30 anni, formazione economica ed esperienza in diverse realtà internazionali, si occupa di digital dal punto di vista strategico-commerciale. Il suo ruolo, in continua evoluzione, si è sviluppato dialogando con le aziende dapprima per lo sviluppo di campagne di digital branding ed attualmente per l’analisi e la ricerca di tendenze.

Mattia Zanon – Datascientist a Biovotion

Mattia, giovane bellunese, ha lasciato la propria città per la Svizzera e più precisamente per lavorare in Biovotion, giovane startup in forte ascesa nell’ambito dell’integrazione tra biotecnologie e internet of things, andando a rivoluzionare il nostro rapporto con la medicina e la salute.

  • Larin
  • Larin
  • Larin
  • Larin
  • Larin
  • Larin

Larin Srls | Via Caffi, 17 - Belluno P.I. 01144900253
Privacy | Copyright © 2015 - Larin Srls